• Come stai?

    Cura di te • 14 Marzo 2020

    Ah, che mondo! Avrebbe detto Libero, un personaggio molto particolare della mia città.

    In questo mondo, in questi giorni, ho pensato di tacere il più possibile sulla questione coronavirus COVID-19 per non contribuire alla sovrabbondanza di informazioni e per non lasciare che i miei post fossero guidati solo dalle emozioni. A questo proposito sono molto d’accordo con SlowNews i loro consigli per non condividere cazzate 👇

    Oggi scrivo rispondendo al disagio di alcune persone care con cui ho parlato e altre che ho letto online.

    In un momento in cui le attività online si moltiplicano e le proposte di cose da fare ci terrebbero impegnati fino al 2025 (cit. Patrizia Menchiari), ci tengo a dirvi che è normale invece non avere voglia di fare nulla. È normale anche avere paura ed essere arrabbiati.

    🔶 Il momento dell’abbrutimento

    “I think what you really need to do today is wallow”

    Lorelai Gilmore a Rory Gilmore, Una mamma per amica

    Oggi hai bisogno di sguazzare (o abbrutirti, come tradussero nella versione italiana), dice Lorelai a Rory, dopo la rottura con Dean.

    Il senso è: hai bisogno di viverti quelle sensazioni brutte per elaborarle e poi andare avanti.

    Allo stesso modo è nomale che noi oggi non abbiamo voglia di fare un cacchio, se non stare a vegetare sul divano a mangiare cose a casaccio.

    🔶 Il momento della paura e della rabbia

    Stiamo vivendo una situazione fuori dalla norma, per alcuni aspetti poco chiara e che ci dà un senso di incertezza: è normale sentirsi impauriti, smarriti, magari arrabbiati.

    🔶 Perché ti dico che è normale?

    Perché non voglio che tu ti senta sbagliat*. Quello che provi non è sbagliato, magari è diverso da quello che altri ti stanno comunicando online, ma non è sbagliato.

    E perché è importante accogliere le emozioni che percepiamo come negative, altrimenti non riusciamo ad elaborarle.

    ✳️ Attenzione però, due cose importanti

    ⭕️ Il momento dell’abbrutimento è funzionale se è limitato nel tempo.

    ⭕️ Le sensazioni di paura, rabbia e smarrimento non devono occuparti la mente tutto il giorno o causarti malessere o trscinarti verso pensieri catastrofici.

    🙏 Perciò, ti prego, se vedi che una di queste due condizioni non ti fa stare bene, chiedi aiuto.

    In questi giorni tant* psicoterapeut* si stanno mettendo al servizio di chi ne ha bisogno, online e in alcuni casi gratuitamente.

    L’Ordine degli Psicologi ha creato anche un vademecum per aiutarci a vivere questa situazione: Vademecum psicologico coronavirus per cittadini.

    Se cerchi su Google o anche Facebook, troverai tante iniziative di professionist* che possono aiutarti. E se non riesci a trovare nessuno, scrivimi a [email protected] e ti aiuto a cercare.

    🔶 Chiediti come stai e ascolta bene la risposta

    Chiedi aiuto se ne hai bisogno: è normale, ne hai diritto. Il benessere mentale è importante tanto quanto quello fisico.

    Ti mando un abbraccio. E se hai bisogno scrivi.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.