Quello che sei viene prima del marketing:
riconoscilo, prenditene cura, manifestalo.

Hai creato la presenza online per la tua attività ma senti che qualcosa non funziona?

Ti sembra di essere invisibile nonostante tu stia seguendo tutti ma proprio tutti i consigli di web marketing, le guide degli esperti e le strategie step-by-step?

La frustrazione è tale che stai pensando di smettere di sprecare così tanto tempo dietro al sito, ai social, alle app di messaggistica e a tutte le nuove diavolerie che ogni giorno spuntano come funghi?

Oppure senti di essere in una fase “vorrei ma non posso”? “Vorrei fare a modo mio, seguire il mio intuito, ma quel libro diceva di programmare i post Facebook tutti i mercoledì e i venerdì alle 11.00… Che faccio?”

O magari no, funziona, stai facendo tutto alla grande, ma ti sembra di correre come un Roomba impazzito che non trova più la sua stazione di ricarica?

Fai un bel respiro e poi scrivimi. Ho la netta sensazione di poterti aiutare.

Sono Giada e aiuto le persone a riscoprire la propria identità, a prendersene cura e a trovare il coraggio di esprimerla nel proprio business.

Perché il chi — la persona che c’è dietro a un’attività — è l’elemento che la rende diversa dalle altre, l’unico che non si può proprio copiare.

Sono una coach, cioè una persona che

Si mette al tuo fianco

Ti ascolta e olia gli ingranaggi del tuo cervello

Ti aiuta a riconoscere i tuoi blocchi e a superarli

Ti fa scoprire che in testa hai un sacco di idee interessanti

Ti guida verso la consapevolezza e, finalmente, l’azione

Alla fine del nostro lavoro insieme avrai quella bella sensazione di aver finalmente capito.

Gli americani lo chiamano “aha moment”, io lo chiamo “unisci i puntini”.

Hai presente quando tracci le linee da un punto all’altro seguendo la numerazione e alla fine appare un disegno? Ecco, quella sensazione.

Tutti i puntini sono già dentro di te, io ti aiuto a trovare la numerazione più giusta per te e a scegliere come vuoi tracciare le linee.

Che ne dici, hai voglia di metterti al lavoro?

Buon ascolto

Storie di ordinaria quotidianità per riscoprire noi stessi, il nostro potenziale e la forza del nostro business senza bisogno di andare fino in India.